Paesi: BOLIVIA, BULGARIA, CILE, COLOMBIA, COSTARICA, CIAD

Tramite intesa con Ente Amici Trentini: ECUADOR, INDIA, NEPAL

Tramite intesa con Ente NADIA Onlus:
FEDERAZIONE RUSSA, KAZAKISTAN, POLONIA, MOLDAVIA, THAILANDIA, UCRAINA

 

È un Paese dell’America Latina, la cui capitale è Bogotà. Il clima cambia a seconda dell’altitudine. Lo spagnolo è la lingua ufficiale. In Colombia vi è una notevole integrazione di popolazione con diverse caratteristiche somatiche e culturali.
 

Abbandono minorile e adozione

L'autorità centrale è l’Instituto Colombiano de Bienestar Familiar (ICBF), con sedi in ogni regione del Paese.

La Colombia ha aderito alla Convenzione de L’Aja del '93. L'accreditamento degli enti autorizzati viene rinnovato ogni due anni. L’Istituto La Casa ha rapporti da lunga data con le autorità colombiane ed è operativo in questo Paese.
L'ICBF centrale di Bogotà presiede all'esame dei dossier delle coppie adottive.
Si effettua un unico viaggio in Colombia e il soggiorno è attualmente di circa 40 giorni.

Le fasce di età del minore/i (0-5 anni, 6-9 anni, 10 anni e oltre in caso di adozione di un minore, 0-6 anni, 7-9 anni, 10 anni e oltre in caso di adozione di due o più minori) sono in relazione all'età degli adottanti, con criterio di differenza di età adottanti-adottato più ampio in caso di adozione di bambini con caratteristiche speciali.
I tempi di attesa per l'abbinamento variano in relazione alle disponibilità date circa le caratteristiche dei minori.

Le autorità colombiane richiedono 4 relazioni di post-adozione, con cadenza semestrale, in caso di adozione di un bambino sotto gli 8 anni. Le relazioni sono 6 in caso di adozione di un bambino dagli 8 anni in su oppure adozione di fratelli (di qualunque età).

Inserisci i tuoi dati per ricevere TAM TAM, la newsletter on line