28/01/2013
Giorno della memoria

Nei giorni terribili dell'occupazione nazista, il sacerdote che a Milano aveva fondato "La Casa" diede rifugio e salvezza a ebrei e perseguitati razziali. Per questo nel 1944 venne arrestato e deportato nei campi di concentramento di Mauthausen, Gusen e Dachau, dove continuò a dare testimonianza della speranza cristiana.

di Luca FRIGERIO
 
Cliccare qui per continuare la lettura dell'articolo.

Inserisci i tuoi dati per ricevere TAM TAM, la newsletter on line